12^ Passeggiata di Primavera a Pieve Corleto: Enrico Bellini è il vincitore

enrico-belliniPieve Corleto – In occasione della 45^ Sagra di Primavera, che si tiene come da tradizione a Pieve Corleto di Faenza, il gruppo sportivo dell’Asd 100 Km del Passatore ha organizzato il 23 aprile la consueta passeggiata di 9 km ripercorrendo il tracciato originario della competizione. Dopo dieci edizioni consecutive, quest’anno la formula ha visto un significativo ‘tuffo nel passato’, con la riproposizione del primo tracciato della passeggiata e la denominazione originale.

Domenica mattina, alle 9.30, in un clima caldo e soleggiato si sono presentati 215 runner al via della “Passeggiata di Primavera”, con il Presidente della 100 Km del Passatore, Giordano Zinzani, a dare l’inizio alle danze (partecipando, inoltre, anch’egli alla manifestazione).

Ad imporsi sulla concorrenza sono stati Enrico Bellini in campo maschile (ed assoluto) e Nadiya Chubak in campo femminile. Il giovane portacolori dell’Edera Forlì ha completato il percorso in 35 minuti, un ottimo tempo considerando il carattere non agonistico della competizione. Nadiya Chubak è stata vittima di un curioso errore di percorso, ma fortunatamente questo non ha pregiudicato il suo buonissimo piazzamento.

Ai due atleti è stato assegnato il quinto “memorial Tomaso Rondinini”, premio in ceramica (medaglia realizzate dalla Bottega Monti di Vittoria, moglie di Tomaso, presente alla cerimonia di premiazione) assegnato al primo atleta delle categorie maschile e femminile, istituito dall’Asd 100 Km del Passatore per non dimenticare un collaboratore e sportivo storico legato al gruppo sportivo della Firenze-Faenza.

In seguito alla “Passeggiata di Primavera” sono state premiate inoltre le prime otto società più numerose, oltre ad essere stata effettuata la consegna dei premi di partecipazione in natura a tutti i concorrenti. Tra le società con un maggior numero di partecipanti che hanno preso parte alla passeggiata, l’Asd Dinamo (37), l’Asd Gruppo Podisti Lughesina (29) e il G.S. Lamone (24).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.