16a Dolomites SkyRace

CANAZEI, Trento – La sedicesima edizione della Dolomites SkyRace rimarrà sicuramente negli annali della storia. Un arrivo allo sprint dopo 22 km percorsi con un ritmo forsennato e 3500 metri di dislivello, gareggiando addirittura sulla neve in quota, che ha visto trionfare ancora una volta il “cannibale” Kilian Jornet Burgada su uno straordinario Marco De Gasperi. Entrambi capaci di abbassare il record della manifestazione di oltre un minuto.
Grande successo dunque per la Dolomites SkyRace® della Val di Fassa, che ha visto la presenza di quasi 700 partenti, ma soprattutto ben 18 Nazioni rappresentate.
Alain Donatini, al suo esordio in una skyRace ha commentato:- Ho cercato di prepararmi psicologicamente in anticipo a quello che sarebbe stato ma non mi sono nemmeno avvicinato a quello che ho vissuto. La pendenza è incredibile, l’altitudine ti mette in difficoltà, il fondo spesso di ghiaione ti affonda e ti fa indietreggiare di mezzo passo ogni volta e la tanta neve, in alcuni punti fino al ginocchio con l’acqua congelata sotto. Veramente tutto incredibile!

Guarda l’album fotografico

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.