Archivi del mese: maggio 2017

Collemar-athon 2017. Daniele sotto le 5 ore

img-20170507-wa0000Fano – Sole e qualche nuvola, ma senza pioggia, hanno accolto i 1074 partecipanti alla 15esima edizione della ColleMar-athon. Sul percorso da Barchi a Fano, attraverso i borghi fortificati di Mondavio, Orciano, San Giorgio di Pesaro, Piagge, Cerasa e San Costanzo ci sono Alberto, Carlo Alberto e Daniele. Al via, Alberto Bandini che nel quotidiano fa l’ingegnere, parte forte, forse troppo per le proprie condizioni, non ottimali per affrontare il muro delle tre ore. Alla mezza distanza Alberto accumula un ritardo di tre minuti che diventeranno poi sette nel finale. Per lui comunque un ottimo crono di 3 ore 07 minuti e 16 secondi, che gli vale l’ottavo piazzamento di categoria e il quarto posto nel campionato italiano Ingegneri/Architetti. Alle sue spalle, Carlo Alberto Viola in preparazione per il Passatore, porta a termine in 3:34:35 la gara dopo aver fatto una ventina di chilometri di corsa. Al traguardo sono settanta i chilometri effettivamente percorsi ad un ritmo ragguardevole di 5’12 al km! Infine Daniele Gherardelli in 04:57:39 arriva soddisfatto al traguardo, sotto le cinque ore! (a Manchester quest’anno aveva corso in 05:03:29)

Stefano alla Wings for Life World Run

Milano – Ogni anno, nello stesso giorno, la Wings for Life World Run si tiene contemporaneamente in numerose location di tutto il mondo con l’unico obiettivo di raccogliere fondi per supportare la ricerca scientifica per trovare una cura alle lesioni al midollo spinale. Un format unico, in cui i partecipanti corrono quanto più a lungo possibile, scappando dalla Catcher Car, vero e proprio traguardo mobile che parte al loro inseguimento mezz’ora dopo il via e, aumentando progressivamente la velocità, li elimina lungo il percorso a mano a mano che li supera. Tra i 4500 runner dell’evento milanese, Stefano Farina (nella foto gentilmente concessa da Antonio Capasso) ha dato prova di una grande prestazione, percorrendo ben 48,88 km raggiungendo il sedicesimo posto nella classifica italiana e risultando il decimo italiano nel mondo!! – “Ero un po’ preoccupato per l’orario di partenza della gara (le ore 13 in Italia ndr) ma ero in perfette condizioni fisiche e mentali per affrontare la gara, sapere che tutto il mondo corre simultaneamente per uno scopo benefico per me è stato uno stimolo in più per dare il massimo”

Stefano e Flavio: unstoppable runners

flavioRimini – Una giornata non calda e senza vento ha accolto i partecipanti alla quarta edizione della Rimini Marathon. Ai nastri di partenza, Stefano Farina, reduce dalle incoraggianti prestazioni di Roma e della 50 km di martedì scorso e l’esordiente Flavio Selle.

La corsa ha preso il via alle 9.30 dall’arco di Augusto: il nostro portacolori Stefano ha corso la 42,195 chilometri, disegnata in gran parte sul lungomare adriatico, con un passaggio di 1h28:57 alla mezza distanza, al ritmo di circa 4:13/km ed una proiezione finale sotto il muro delle tre ore, ha accusato quindi un calo fisiologico nella seconda parte di gara (1h32:10), tagliando per primo il traguardo con il tempo di 3h 01’ 08, a un soffio dal proprio personale!

Alla maratona ha partecipato anche l’atleta esordiente Flavio Selle, ottenendo un ottimo tempo arrivando al traguardo in 3h 29′ 01. Questo risultato ripaga Flavio degli allenamenti che ritaglia fra la famiglia ed il lavoro, come tutti runner amatori. “Sono contentissimo, correre una maratona è una bella soddisfazione e il crono finale lo dimostra. Ho corso bene, il tempo era splendido, senza vento e la temperatura ideale. Peccato per la crisi di fame al trentesimo, non ho curato l’alimentazione in gara e questo mi ha fatto rallentare. Ora posso guardare con più coraggio alla mia avventura al Passatore”.

Nella “Ten Miles” competitiva (836 classificati) Daniele Gherardelli giunge al traguardo in 1h 33′ 22.