34° staffetta “Ad San Pir”

img-20170622-wa0027Temperature torride e umidità. In questo scenario è andata in scena, mercoledì 21 giugno, la trentaquattresima edizione della staffetta “Ad San Pir”, che si è svolta all’interno delle mura della città di Faenza.

Una podistica resa divertente dalla formula “a staffetta”, che prevedeva squadre da sei atleti che si alternavano su un percorso della lunghezza di 2,5 chilometri, con zona cambio all’interno del cortile del circolo del Rione Nero.

La società Asd 100 km del Passatore ha schierato tre squadre: il Dream Team composto da Marco Piazza, Marco Poggi, Stefano Valentini, Alberto Bandini, Luigi Pecora e Stefano Farina, il Real Team composto da Riccardo Ambrogi, Sergio Scipi, Stefano Caroli, Cristiano Fregnani, Alberto Amaretti e Fabio Mazzolini e infine il Drink Team composto da Fabio Scarpa, Daniele Gherardelli, Giovanni Zanei, Loris Leoni, Emanuele Tarroni e Lorenzo Leoncavallo.

Il Dream Team ha lottato strenuamente per la nona posizione fino alla quinta frazione. Alberto partito per quarto, con il tempo di 8’59 ha riportato la squadra in nona posizione, davanti alle Linci e guadagnato un discreto margine di vantaggio, pari a 1’35, sulla equipe Tosco-romagnola. La sfida tra queste tre squadre si consuma nelle ultime due frazioni dove scendono in campo atleti già provati dall’aver gareggiato per altre staffette: Luigi Pecora, atleta in prestito dalle Linci non riesce infatti ad amministrare il vantaggio ricevuto in dote e pone le basi della rimonta prodigiosa di cui sarà artefice la Tosco-romagnola: nell’ultima frazione Alain Donatini della Tosco in 8’53 ricuce il distacco con le Linci ed è artefice di un clamoroso sorpasso della nostra prima squadra che in 56’18 si deve accontentare dell’undicesimo posto.

Stefano Farina, insieme ad Alain, aveva partecipato come secondo frazionista dell’equipe Le Quaglie, con il tempo di 8’22 (19° tempo assoluto). La squadra si è poi classificata al terzo posto in 50’21

Il Real Team in un’ora o poco più conquista la diciasettesima posizione, grazie ad una rimonta sul Fritto Misto guidato da Andrea Bernabei. Per opera di Sergio, che ha corso in 9’28 la seconda frazione, la squadra ha conquistato un effimero vantaggio sul Faenza Triathlon… siamo stati sedicesimi seppure solo per venti minuti!

Infine il Drink Team partito per ultimo, grazie al contributo di Giovanni recupera due posizioni e guadagna circa due minuti sulla squadra dei VA_LEntini, vantaggio che poi si ridurrà a un solo minuto prima della partenza dell’ultimo frazionista. Lorenzo non riesce ad amministrare questo piccolo vantaggio e quindi a difendere la posizione, relegando la squadra al ventinovesimo posto in 1 ora 9 minuti e 26 secondi, per sei miseri secondi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.