Regolamento 2017

1.STAGIONE:

Il campionato inizia il 1 gennaio e termina il 30 novembre.

Il calendario podistico si compone di 9 gare, incluse una maratona a scelta e la 100 km del Passatore

2.PARTECIPAZIONE:

Possono partecipare tutti gli atleti iscritti alla A.s.d. 100 km del Passatore, tesserati FIDAL.

Le gare disputate prima del tesseramento non verranno inserite in classifica

3.REGOLE DI CORSA:

Nelle corse competitive e non competitive (ma comprese nel calendario del campionato) i tesserati “A.s.d. 100 km del Passatore” sono tenuti ad indossare sempre l’abbigliamento societario e ad iscriversi per la Società, pena l’assegnazione di un punteggio pari a quello dell’ultimo classificato.

4.PUNTEGGIO:

Per ogni gara podistica prevista dal calendario, ad ogni atleta sarà assegnato un punteggio a scalare in base alla posizione di arrivo tra tutti i partecipanti.

5.MARATONA:

Ciascun atleta sarà libero di partecipare ad un numero qualsiasi di maratone (42,195 km) sia in Italia che all’estero, dal 1/12/2016 al 30/11/2017. Tra queste si stilerà una classifica dei migliori tempi fra tutti i partecipanti andando a distribuire i punteggi come per le altre prove.

6.CLASSIFICA:

La classifica, esposta in un’apposita sezione del sito internet, si compone dei punti ottenuti con l’arrivo nelle singole gare.

Risulteranno classificati tutti coloro che portano a termine almeno cinque prove.

Per la classifica finale verranno presi in considerazione i cinque migliori punteggi, si possono quindi scartare fino a quattro gare. Secondo la somma di questi punteggi verranno premiati i primi cinque classificati.

7.CAMPIONATO A PARTECIPAZIONE:

Il Comitato ha deciso di premiare l’atleta che corre più km in gara.

Non è previsto un calendario, valgono tutte le gare dal 01 gennaio al 30 novembre.

Gli atleti sono chiamati a comunicare al gruppo a quali gare partecipano e la distanza percorsa.

Al termine della stagione, si stilerà la classifica del campionato per partecipazione e si provvederà alla premiazione del primo classificato. Il Comitato si riserva la possibilità di premiare più posizioni in base alla classifica.