campionato sociale

Il Passatore alla Staffetta “ad San Pir”

img-20180621-wa0007Faenza- Grande prestazione degli atleti del Passatore alla classica staffetta cittadina per le vie del Rione Nero, mercoledì, in occasione della settimana del Palio a Faenza, conosciuta come Staffetta “ad San Pir”. La squadra composta da Flavio Selle, Gabriele Turroni, Simone Assirelli, Carlo Alberto Viola, Farina Stefano e Massimo Ciani (guest) tra le 32 squadre partecipanti si è classificata al sesto posto in 53’11. Non si tratta del miglior tempo assoluto della squadra; nel 2011 infatti la prima squadra del Passatore si piazzò al quarto posto in 52’28. La società ha schierato due squadre, con la partecipazione complessiva di 11 atleti.

Il Passatore profeta in patria: 4 nuovi personali nella maratona romagnola

img-20180403-wa0009Russi – Lunedì di Pasquetta di grande podismo con la 42^ edizione della Maratona del Lamone, nove atleti hanno partecipato alla seconda 42km più antica d’Italia, preceduta solo dalla Maratona del Mugello, che è andata in scena il 2 aprile lungo le strade di Russi e dei comuni limitrofi, in prossimità di Ravenna.
Prima volta sotto le 3 ore per Gabriele Turroni, arrivato 16° assoluto (11° categoria) in 2.50’37”. «Sono felicissimo del personale e del piazzamento ottenuto in una maratona a cui tengo particolarmente.» ha commentato Gabriele «Aspettavo questo momento da più di un anno. L’obiettivo era quello di correre i primi 30km a 4.00/km di media, con una leggera progressione negli ultimi 12km. Sono subito riuscito ad impostare una buona azione insieme a due compagni di squadra, Stefano ed Alberto. Abbiamo fatto il ritmo a turno per quasi tutta la gara fino ad arrivare insieme sotto al traguardo. Nell’ultimo km stavo bene per cui sono riuscito a piazzare l’accelerazione decisiva. La gara di oggi mi ha lasciato buone sensazioni, ero preparato ed ho corso bene. Un buon test in vista della 100 km del Passatore.» Alle sue spalle è finito, staccato di soli 30 centesimi di secondo, Stefano Farina arrivato 17° assoluto ha limato il proprio personale di due minuti. Chiude il trio, staccato di meno di 2 minuti, Alberto Bandini arrivato 18° assoluto in 2.52’35” ha migliorato il proprio personale di quasi quattro minuti.
E’ stata la Maratona dei quattro nuovi personali! Anche se il Personal Best era nell’aria, si trattava pur sempre di andarlo a prendere… e con oltre quarantadue chilometri nel mezzo, non è mai scontato! Dopo i tre piazzamenti sotto le tre ore, la squadra del Passatore ha messo a segno un’altro risultato: Flavio Selle è giunto al traguardo in 3.19’11” migliorando di quasi dieci minuti il proprio personale: «Questa gara non era in programma, infatti mi sono iscritto il giorno prima.» racconta Flavio nel post-gara «Con tre mesi di preparazione e dopo tre mesi di stop per infortunio, non posso che essere soddisfatto del risultato. Stavo bene ed ho corso bene per quasi tutta la gara, verso il finale, negli ultimi 6-7 km ho accusato lo sforzo ed ho rallentato ma tutto sommato, ci sta…”.
Nella stessa mattinata altri cinque portacolori del Passatore (Carlo Alberto Viola, Stefano Valentini, Eliana Pelliconi, Lorenzo Leoncavallo, Simone Assirelli) hanno tagliato il traguardo della maratona. In campo femminile Eliana Pelliconi ha concluso la sua prima partecipazione in maratona in 3.38’02”, giungendo 20° donna assoluta (4° categoria).
I risultati conseguiti dai tesserati dell’Asd 100 km del Passatore possono essere considerati positivi, tenendo conto per diversi atleti si è trattato di un buon allenamento, cui seguiranno altri appuntamenti: il 25 aprile la 50 km di Romagna e il 26 maggio la 100 km del Passatore.

Assirelli al comando della classifica per chilometri

ippociokSimone Assirelli passa al comando della classifica generale per chilometri con 129 punti su tre gare: domenica 14 gennaio a Bagnacavallo, nel ravennate, per la 10^ edizione della Raidlight Ultramaratona della Pace sul Lamone, percorso a circuito: un giro di 6,4km da ripetere 7 volte per un totale di circa 45km, Simone ha conquistato il 32°posto in 3h42’36”, mentre il 4 febbraio a Rosetta (Alfonsine), per la 1^ edizione della 6 ore Ippociok, Simone ha conquistato il 6°posto percorrendo entro il tempo massimo la distanza di 63,295 km!! “Ho fatto una buona gara a Traversara” commenta Simone Assirelli “Un percorso tosto, con alcuni tratti di sterrato in cui era presente anche molto fango. Sono molto soddisfatto del crono, anche se per me oggi era importante mettere un altro tassello nel programma di preparazione in vista della 100km del Passatore, in programma a fine maggio.” poi aggiunge “E’ la prima volta che partecipo a una sei ore, una gara particolare per la ripetizione dello stesso giro, ma il percorso abbastanza vario tra argine sterrato, asfalto e strada bianca è stato molto utile dal punto di vista del potenziamento muscolare. Il tutto sempre finalizzato all’obiettivo Passatore”.

 

 

 

Stefano fa la “passerella”: suo il campionato 2018

stefano-imolaImola – Con i suoi 15 chilometri e 300 metri, disegnati sul tracciato del Mondiale di ciclismo vinto nel ’68 da Adorni, il Giro dei Tre Monti è la corsa podistica più importante della città. Ultima tappa del campionato sociale del Passatore, ha visto tra i suoi protagonisti Stefano Farina, Lorenzo Leoncavallo e Daniele Gherardelli – Gabriele Turroni presente alla non competitiva. Nella competizione, fino alla fine, non ci sono stati scossoni. In testa fra i tre, fino dai primi chilometri Stefano ha chiuso in 1 ora e 57 secondi migliorando di quattro minuti il tempo ottenuto lo scorso anno: “Quando le salite sono oltre una certa pendenza vado in difficoltà e in affanno, ad ogni modo sono soddisfatto del tempo” dichiara Stefano. Lorenzo, dopo la salita del Frassineto, a cinque chilometri dal traguardo in autodromo va incontro a una calo fisiologico per il carico dei chilometri dell’ultima settimana e termina in 1 ora 20 minuti e 15 secondi. Chiude Daniele che senza arrendersi mai, affronta il percorso insidioso in 1 ora 32 minuti e 44 secondi soddisfatto per essere riuscito a correre più velocemente degli ultimi anni.

 

Alberto Bandini sotto le tre ore a Parma!

parma-albiParma. Alberto Bandini e Cristiano Fregnani portacolori della società del Passatore hanno partecipato domenica mattina alla seconda edizione della Maratona. La gara, battezzata da una giornata splendida, ha attraversato il centro storico per poi svilupparsi nelle campagna a sud della città toccando le frazioni di Alberi, Vigatto, Panocchia, la Magnani Rocca, Piazza, Basilicanova e Porporano. Parma è stata l’occasione per Alberto di consolidare gli allenamenti fatti e verificare la qualità di risposta del proprio fisico: “Visti gli ultimi tempi sulle mezze, sono partito con più fiducia di riuscire a fare meno di tre ore” racconta Alberto. Il nostro portacolori imposta la gara a un ritmo importante di 4’10 al km e giunge alla mezza in 1h28′, ora il percorso diventa più favorevole grazie a una leggera discesa che aiuta a tenere testa ai propri sogni. In una straordinaria progressione Alberto passa dalla 33° posizione alla 19° e chiude osannante in 2 ore 56 minuti e 20 secondi.
L’altro protagonista di questa domenica, Cristiano rientra alle gare dopo mesi di scarsa attività e riesce nel proprio intento di stare sotto le tre ore e mezza, taglia il traguardo in 3 ore 28 minuti e 29 secondi. Ad aspettarlo la sua piccola tifosa che per la prima volta lo ha visto al traguardo, “La corsa non mente” dichiara Cristiano “comunque un’altra medaglia portata a casa e ora… non resta che migliorare!”

Successo del Tandem Bandini-Farina al Mugello

img-20170923-wa0023Borgo San Lorenzo. Si è conclusa ieri la Mugello Marathon: una gara che vanta un percorso mozzafiato che richiama atleti da tutto il mondo e l’orgoglio di essere la maratona più antica d’Italia. Al via della 44° edizione anche tre nostri portacolori Alberto Bandini, Stefano Farina e Daniele Gherardelli. Dopo lo start Alberto e Stefano formano un tandem che viaggia a un ritmo di 4’18 al km. Per loro il passaggio alla mezza maratona in 1 ore 30 minuti e 50 secondi. Al 30° km dopo aver superato in rimonta un paio di atleti, partiti forte ma in difficoltà nel finale, vanno incontro a loro volta a un calo nella prestazione a seguito dei continui sali scendi del percorso chiudendo Alberto in 3 ore 7 minuti 51 secondi e Stefano in 3 ore 8 minuti 17 secondi e conquistando il dodicesimo e tredicesimo piazzamento assoluto!!  “Bella gara anche se un po faticosa nel finale” commenta Alberto e Stefano lo rimbecca “Bella nei primi trenta ma un po’ noiosa negli ultimi chilometri, anche se abbiamo sofferto entrambi nel finale sono contento per il risultato finale”

Alle spalle del tandem si è piazzato Daniele giunto in 5 ore 41 minuti 33 secondi. “Questa corsa non era in programma, non l’avevo preparata e non posso dire di essere soddisfatto del risultato, ma sono contento lo stesso. Il paesaggio del Mugello è bellissimo e ringrazio Tatiana e l’associazione presente ai ristori del quinto e del trentesimo chilometro per l’incitamento”

 

Tre atleti tra i primi 30 assoluti e nuovo personale per Alberto

p2350371Faenza – E’ stata un’altra bellissima giornata sportiva, quella vissuta dai nostri 11 portacolori che hanno preso parte alla maratonina cittadina valevole come prova del Campionato di Società.
La società del Passatore ha ottenuto ottimi risultati portando ben tre atleti tra i primi trenta assoluti con Farina Stefano, Turroni Gabriele e Bandini Alberto, rispettivamente 7°, 10° e 11° di categoria. Alberto in 1 ora 24 minuti 07 secondi migliora il proprio best time sulla distanza di ben 4’15.
Simon Luca Spada partecipa alla corsa non competitiva.

 

 

 

(altro…)

34° staffetta “Ad San Pir”

img-20170622-wa0027Temperature torride e umidità. In questo scenario è andata in scena, mercoledì 21 giugno, la trentaquattresima edizione della staffetta “Ad San Pir”, che si è svolta all’interno delle mura della città di Faenza.

Una podistica resa divertente dalla formula “a staffetta”, che prevedeva squadre da sei atleti che si alternavano su un percorso della lunghezza di 2,5 chilometri, con zona cambio all’interno del cortile del circolo del Rione Nero.

La società Asd 100 km del Passatore ha schierato tre squadre: il Dream Team composto da Marco Piazza, Marco Poggi, Stefano Valentini, Alberto Bandini, Luigi Pecora e Stefano Farina, il Real Team composto da Riccardo Ambrogi, Sergio Scipi, Stefano Caroli, Cristiano Fregnani, Alberto Amaretti e Fabio Mazzolini e infine il Drink Team composto da Fabio Scarpa, Daniele Gherardelli, Giovanni Zanei, Loris Leoni, Emanuele Tarroni e Lorenzo Leoncavallo. (altro…)

Sesto di categoria al Passatore, Stefano Farina brilla sui 100 km

18870449_10210876721766773_1707949348_oFirenze – Sabato scorso è andato in scena il “Passatore”, la corsa di 100 chilometri che unisce l’Italia valicando gli Appennini partendo da Firenze e arrivando a Faenza, su un percorso già di per se duro, reso ancora più difficile dal caldo.

Tra gli oltre 2700 atleti ai nastri di partenza c’erano anche quattordici atleti del gruppo podistico, tra cui lo stesso direttore sportivo Stefano Caroli, accompagnato da quelli che sono ormai degli affezionati alla manifestazione: Stefano Farina, Gabriele Turroni, Alberto Bandini, Cristiano Fregnani, Fabio Mazzolini, Sergio Scipi, Emanuele Tarroni, Lorenzo Leoncavallo, Simon Luca Spada, Paolo Mancini, Carlo Alberto Viola, Paolo Valli e l’esordiente Flavio Selle.

Grande soddisfazione per Stefano Farina, l’atleta del Passatore ha coperto il percorso in 9 ore 4 minuti e 55 secondi ottenendo un bel trentaseiesimo posto assoluto, che gli vale il sesto posto di categoria ed il quinto posto tra i romagnoli. La prova ha concluso il Trittico della Romagna, nel quale Stefano ha concluso all’undicesimo posto.

“Devo dire – spiega Stefano – che lo scorso anno mi ero promesso di non rifarla più, ma per fortuna così non è stato. Quest’anno ho raggiunto la mia migliore performance, frutto anche dell’esperienza dell’anno passato e dei nuovi stimoli ricevuti da parte di tutto gruppo sportivo che mi ha accolto quest’anno” .

Alle sue spalle, a trentotto minuti, Gabriele Turroni migliora il proprio personale in 9 ore 43 minuti e 19 secondi. “Sono soddisfatto – dichiara Gabriele – a inizio maggio ero demoralizzato per non essere riuscito ad allenarmi come avrei voluto, ma alla fine sono riuscito ad arrivare a Faenza anche quest’anno e questo è importante!!”

L’esordiente Flavio Selle occupa la terza piazza in 11 ore 3 minuti e 27 secondi. “Ero preparato al peggio – racconta Flavio – ho cercato di non forzare, di rimanere tranquillo, di gestire le energie, alla fine non ho avuto problemi muscolari – aggiunge – i paesaggi bellissimi, il tifo della gente per strada e nei paesi, il silenzio della notte interrotto solo dal rumore dei passi… una grande emozione durata undici ore!!”

Nel corso della notte si sono susseguiti gli arrivi degli altri atleti in gara che con grande coraggio, determinazione, sacrificio e spirito di sopportazione alla fatica hanno raggiunto il traguardo di Faenza.

Alberto ha migliorato il proprio personale in 11 ore 47 minuti e 48 secondi, Cristiano ha concluso in 12 ore 4 minuti e 44 secondi, Stefano, il direttore sportivo, ha concluso in 12 ore 12 minuti 56 secondi, Fabio ha migliorato il proprio personale in 12 ore 47 minuti 7 secondi, Sergio ha concluso in 13 ore 47 minuti 27 secondi, Emanuele ha concluso in 14 ore 11 minuti 05 secondi, Lorenzo ha concluso la quinta edizione in 14 ore 18 minuti 21 secondi, conquistando l’ambito e prezioso “piatto” (il riconoscimento in ceramica faentina decorato a mano), Simon Luca ha concluso tenendo per mano sua figlia Diamante in 17 ore 13 minuti e 23 secondi e infine Paolo ha concluso in 17 ore 46 minuti 08 secondi.

Quando in ballo c’è una ultramaratona, chi vi partecipa ne è ben conscio,  non si darà mai per scontata una conclusione sicura della prova perché anche il più piccolo problema, con decine di chilometri ancora da percorrere, potrebbe portare ad un inevitabile ritiro. Così si è spento il sogno per Paolo Valli e Carlo Alberto Viola costretti al ritiro al Passo della Colla (48° chilometro) e a Marradi (65° chilometro).

Stefano Farina decimo di categoria alla 50 km di Romagna

daniele

Quarantatresimo posto finale e decimo di categoria. Questi i numeri di Stefano Farina impegnato sulle strade della 50 km di Romagna valevole per il campionato sociale del gruppo sportivo.

Una prestazione di assoluto rilievo anche cronometrico: 3h48’53” con un miglioramento di oltre 20 minuti rispetto al tempo dell’anno passato.

I partecipanti, tra i quali ben otto portacolori della società, sono partiti da Piazza Bernardi a Castel Bolognese, poi attraverso il non facile percorso che si svolge in un saliscendi di strade asfaltate immerse nel verde delle colline della vallata del Senio che conduce all’impegnativa scalata della vetta di Monte Albano con 285 m di dislivello.

A Borgo Rivola Stefano fa girare le gambe a 4:19 al chilometro, velocità che si rileva insostenibile per i compagni di squadra. Il vantaggio aumenta con il passare dei chilometri percorsi fino a raggiungere sulla linea del traguardo un distacco di quasi venti minuti su Viola Carlo Alberto, secondo nella classifica di campionato in 4:08:51, e di ventotto minuti sul neopapà Cristiano Fregnani, terzo in 4:16:37.

“Sono contento – dice Stefano a termine gara – per come è andata, un’altra tappa importantissima verso il Passatore di fine maggio. La gara non è stata facile: il vento forte nei primi 30 chilometri ha creato problemi un po’ a tutti, infatti molti sono saltati. Meno male che si è poi affievolito nella seconda parte”.

Seguono in classifica Paolo Valli (4:33:15), Sergio Scipi (4:38:14), Lorenzo Leoncavallo (5:30:01), Daniele Gherardelli (6:39:56 nuovo PB) e Simon Luca Spada (7:07:20) accolto all’arrivo dall’abbraccio di Diamante, sua figlia.