Premio migliore esordiente 2013

Il Gruppo Sportivo ha promosso dal 2009 il premio speciale al migliore esordiente della 100 km del Passatore.
Il Comitato del Gruppo Sportivo, su segnalazione del direttore sportivo Lorenzo Leoncavallo ha deciso di intitolare, a partire da quest’anno, il premio alla memoria di Simone Grassi.

Simone aveva 39 anni, poco prima di scoprire la sua terribile malattia aveva corso la 100 km del Passatore 2010 in 8h12′ arrivando 12° assoluto. Nel 2012 ha pubblicato il suo primo libro “Lo Zen, la Corsa e l’Arte di Vivere con il Cancro” dove l’autore racconta di corse intense e avvincenti come New York, Connemara fino alla mitica 100km del Passatore, che corre da Firenze a Faenza che diventa metafora della sfida contro il cancro.

Il Piatto in maiolica è decorato in stile tradizionale con il motivo “alla porcellana”, ispirato alla ceramica blu e bianca della porcellana Ming, celebre come Blu and White inglese; i faentini la conobbero dai mercanti veneziani e prendendo visione dei servizi che possedeva Lorenzo il Magnifico in Firenze. La decorazione è dipinta in fine turchino monocromo su smalto bianco. Al centro è dipinto l’Astorre, l’uccello dal lungo collo, associato generalmente al nome Astorgio, ricorrente nella famiglia Manfredi, Signori di Faenza. Faenza celebra quest’anno il 700esimo anniversario della Signoria dei Manfredi.

2 risposte a Premio migliore esordiente 2013

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.